Corso di formazione “Persone Efficaci”

I percorsi di formazione sulla comunicazione efficace secondo il modello Thomas Gordon hanno l’obiettivo di favorire una maggiore consapevolezza da parte di chi comunica e favorire quindi quella bussola interiore che consente di comprendere che tipo di strategia utilizzare, mettendo a disposizione delle persone  una “cassetta degli attrezzi” .

Questi strumenti  favoriscono la costruzione di una comunicazione efficace/nonviolenta e la possibilità di fare una manutenzione quotidiana nelle relazioni, affinché possano diventare quei luoghi di crescita e cura che soli possono nutrire le persone e favorire l’evolversi di un tessuto sociale sempre più capace di prendersi la responsabilità di se stessi e dell’altro, trasformando io e tu in una danza del noi tra comunicazione e ascolto.

Il fallimento di una relazione è quasi sempre un fallimento di comunicazione.

Zygmunt Bauman

Presentazione

Il corso di formazione Persone Efficaci è la versione italiana di Teacher Effectiveness Training.

Assieme ai corsi paralleli per genitori e per giovani esso si basa sul modello formativo dell’Effectiveness Training International ideato da Thomas Gordon, allievo di Carl Rogers, e diffuso in tutto il mondo dai suoi numerosi collaboratori.

Il corso Persone Efficaci si prefigge di sviluppare o migliorare la sensibilità e le competenze necessarie per affrontare con successo i complessi e molteplici aspetti della vita scolastica. Esso unisce la filosofia umanistica di Carl Rogers con la riflessione pedagogica, la ricerca metodologica e le tecniche didattiche più avanzate, nella definizione di un modello di aggiornamento professionale capace di massimizzare e ottimizzare la qualità dell’esperienza scolastica e il tempo di lavoro effettivamente utile e significativo, riducendo al minimo il malessere delle persone.

A tal fine il corso valorizza la sensibilità e la tendenza formativa presente nelle persone e facilita l’acquisizione delle competenze necessarie per risolvere i numerosi e complessi problemi di relazione e di comunicazione che insorgono quotidianamente nel contesto della scuola.

Tali abilità, una volta acquisite, facilitano realmente la soluzione dei problemi e progressivamente contribuiscono alla creazione di un clima di lavoro salutare, soddisfacente e produttivo per l’intera comunità scolastica. Un ulteriore vantaggio è nella possibilità di trasferire tali capacità relazionali in altri contesti come la famiglia, il lavoro, le amicizie.

Ciò che distingue questo corso da numerose altre proposte formative è il suo obiettivo di unire il pregio della sistematicità e compiutezza a quello della relativa brevità del tempo di aggiornamento, il tutto a costi facilmente accessibili.

Caratteristiche

È necessario innanzitutto precisare che quello che viene qui presentato, diversamente dalla utilizzazione parziale che ne è stata fatta finora in Italia, è il programma originale e completo così come è stato elaborato da Thomas Gordon e come viene attualmente diffuso e applicato in altre nazioni. Il corso è tenuto esclusivamente da persone formate e autorizzate da Effectiveness Training Inc.. In Italia tali persone sono certificate dall’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona (IACP) che ha l’esclusiva del metodo.

“Persone Efficaci” è un corso breve (durata minima di 24 ore) di aggiornamento organico e integrato, che ha per destinatari docenti, animatori e educatori, e chiunque debba esercitare nel suo ambito attività di insegnamento.

Questo corso è forse il programma di maggior successo che sia mai stato indirizzato agli insegnanti allo scopo di migliorare la conduzione della classe, il controllo della disciplina e la capacità di comunicazione interpersonale, di risolvere i conflitti e incrementare la consapevolezza nel campo dei valori e delle scelte. Dal suo inizio ad oggi si sono formati in questo metodo oltre un milione di insegnanti e formatori di oltre trenta paesi del mondo.

Il Teacher Effectiveness Training, realizzato da Gordon nel 1966, si basa sul pensiero e sulla prassi educativa di Carl Rogers e integra l’approccio umanistico con tecniche didattiche avanzate. Esso è strutturato in modo da proporre contemporaneamente e in maniera integrata il livello della teoria e quello della esperienza ed ha pertanto una valenza cognitivo-esperienziale. Esso deriva da numerose e qualificate esperienze di ricerca pedagogica, e si compone di una serie di metodi che i partecipanti possono apprendere e applicare nel loro lavoro come nella loro vita.

E’ opportuno sottolineare che, al di là dei metodi e delle tecniche, è di fondamentale importanza che i partecipanti comprendano e condividano i principi concettuali a cui essi si ispirano: una filosofia decisamente democratica, centrata sul rispetto delle persone, e basata sulla convinzione che in caso di conflitto non è giusto che a vincere sia solo una delle due parti in causa (ad esempio: l’adulto o l’adolescente). L’obiettivo viene raggiunto solo quando sia gli insegnanti che gli studenti si sentono vincenti e possono collaborare tra loro in un clima di autentica partecipazione del potere e delle responsabilità.

Obiettivi

Generali

Lo scopo principale del corso “Persone Efficaci” è quello di sviluppare e affinare la competenza relazionale degli insegnanti di ogni ordine e grado. Vuole formare insegnanti efficaci nella comunicazione educativa, intendendo per efficacia la capacità di esercitare una effettiva, concreta influenza sugli allievi senza far ricorso all’uso del potere.

Più in particolare lo scopo di questo corso è quello di incrementare la qualità e la quantità di tempo dedicato nella scuola al processo di insegnamento/apprendimento facendo risparmiare a insegnanti, allievi e responsabili della scuola tempo ed energie facilmente dispersi per far fronte ai problemi e ai conflitti presenti nelle classi e nella scuola.

Specifici

Gli obiettivi del corso possono essere chiaramente compresi se si fa riferimento alle seguenti competenze relazionali che i partecipanti hanno l’opportunità di apprendere, e che costituiscono di fatto il contenuto del corso:

  • Osservare e descrivere oggettivamente il comportamento, proprio e degli altri, evitando l’uso di etichette, valutazioni e giudizi personali fuorvianti.
  • Identificare le aree problematiche ed apprendere ad attribuire correttamente, in situazioni conflittuali, la competenza dei problemi a noi o agli altri al fine di individuare una via di soluzione.
  • Apprendere nuove e più efficaci modalità di ascolto e comprensione empatica al fine di avviare in modo utile una relazione di aiuto.
  • Confrontarsi positivamente e produttivamente con gli altri, specialmente nelle situazioni in cui gli altri hanno comportamenti per noi “inaccettabili”, esprimendo in modo chiaro e congruente fatti, pensieri e sentimenti.
  • Esprimere liberamente le proprie emozioni e le proprie opinioni senza ferire o ingannare l’altro.
  • Saper integrare le capacità di ascolto e di confronto precedentemente apprese.
  • Apprendere come e quando impiegare metodi “democratici” nella risoluzione dei conflitti, al fine di individuare soluzioni comuni che rispondano ai bisogni di tutte le parti in causa.
  • Offrire opzioni efficaci a risolvere le collisioni di valori.

Moduli

1° modulo

  • Presentazione del corso
  • Obiettivi del corso
  • Analisi delle aspettative e dei bisogni dei partecipanti
  • Definizione del comportamento – Comportamenti dell’alunno
  • Come capire il comportamento delle persone
  • Il rettangolo del comportamento
  • Come riconoscere, affrontare e risolvere i problemi
  • Di chi è il problema?

2° modulo

  • Come prestare ascolto e attenzione all’altro
  • Le barriere alla comunicazione
  • La teoria della comunicazione

3° modulo

  • Le caratteristiche di una relazione di aiuto
  • L’ascolto passivo
  • L’ascolto attivo
  • L’empatia

4° modulo

  • Come ottenere ascolto e attenzione dagli altri
  • I messaggi in prima persona
  • Il confronto e l’assertività
  • Genuinità e empatia

5° modulo

  • Come trattare la resistenza al cambiamento
  • La teoria dell’iceberg: cosa c’è sotto l’ira?
  • La teoria dei bisogni di Maslow
  • Il cambio di marcia

6° modulo

  • Come risolvere gli inevitabili conflitti in modo che tutte le parti in causa si sentano                                                                    .
  • Conflitti su bisogni concreti e collisioni di valori
  • Stili di risoluzione dei conflitti
  • Come lavorare efficacemente in team

7° modulo

  • Uso del potere
  • Metodi I e II: aspetti positivi e aspetti negativi
  • Come rendere produttiva la conflittualità
  • Il metodo III

8° modulo

  • Come promuovere l’autocontrollo e l’autodisciplina
  • Come modificare l’ambiente scolastico
  • Come trattare le collisioni di valori
  • Le opzioni ad alto e a basso rischio per la relazione

Metodologia

Il corso “Persone Efficaci” si ispira ai “modi di essere” e agli atteggiamenti “facilitanti” di Carl Rogers e si presenta come un corso strutturato, con sequenze temporali precise e ricco di materiale didattico. Attua una forma di apprendimento attiva e impegna i partecipanti nella diretta esperienza dei concetti e delle abilità insegnate. Facilita la condivisione di esperienze e l’espressione di idee, dubbi e problemi.

Il processo di apprendimento si svolge lungo un cammino articolato in quattro momenti essenziali:

  1. Strutturare le varie attività: si tratta di una breve presentazione dei contenuti e degli obiettivi di ogni modulo, con l’uso di sussidi audiovisivi.
  2. Interessare i partecipanti con l’uso di role play, di ricordo guidato di importanti esperienze, di riflessioni scritte, di esercizi, di casi esemplari, di laboratori esperienziali effettuati in coppie, triadi, piccoli gruppi.
  3. Discutere quanto appreso condividendo in piccoli e grandi gruppi le intuizioni e le nuove tecniche apprese.
  4. Applicare quanto imparato e sperimentato nelle proprie attività personali e professionali, esercitandosi con il personale della propria scuola, in famiglia ecc. e cominciando a pianificare l’uso costante delle abilità apprese nel proprio lavoro.

Materiale didattico

I partecipanti utilizzeranno un quaderno di lavoro (workbook) appositamente predisposto.

Organizzazione

Il corso ha una durata (minima) di 24 ore suddivisi in 8 incontri di 3 ore ciascuno con un numero massimo di 25 partecipanti.

Contattaci per avere ulteriori informazioni

    Cliccando invia acconsenti al trattamento dei tuoi dati secondo quanto stabilito dal regolamento europeo n. 679/2016 , GDPR.

    una piccola donazione può fare tanto

    Dona Ora

    Donne Vittime di Violenza

    Donne Vittime di Violenza

    Aiutaci ad assistere le donne nelle dinamiche di conflittualità e violenza ricevuta in tutte le sue forme.
    Anche una piccola donazione può fare la differenza.

    Donate